Breaking news

Sei in:

Aggiornamenti normativi in apicoltura, dall’Unità Veterinaria regionale le nuove disposizioni e i chiarimenti applicativi

Con una nota del 13 febbraio l’Unità regionale Veterinaria e Sicurezza alimentare ha fornito ai referenti apicoltura dei servizi veterinari delle Usl venete e al Gruppo regionale apicoltura gli aggiornamenti legislativi in materia di apicoltura e le indicazioni applicative, viste le modifiche apportate alle vigenti norme in materia.  La nota è inviata per conoscenza anche ai servizi veterinari delle altre Regioni e alle associazioni degli apicoltori.

Le nuove disposizioni vengono assunte, in particolare, alla luce del decreto direttoriale ministeriale 22 novembre 2017, che fornisce indicazioni per la comunicazione e la registrazione nella Banca dati apistica nazionale delle movimentazioni sul territorio nazionale di materiale apistico vivo, e della legge regionale n.41 del 6 dicembre 2017, relativa a norme per la tutela lo sviluppo e la valorizzazione dell’apicoltura.

I chiarimenti forniti riguardano il censimento degli apiari e degli alveari, la movimentazione di api e alveari all’interno del territorio regionale, la tempistica di comunicazione e regolamentazione delle movimentazioni di api e alveari da altre Regioni.

Il direttore dell’Uo Veterinaria richiama anche le altre disposizioni vigenti sul territorio regionale e cioè le linee guida per la segnalazione di moria o spopolamento degli alveari, il piano di sorveglianza per la ricerca di Aethina tumida, il piano di lotta alla varroatosi, nonché chiede la massima attenzione riguardo la Vespa velutina.

Nota aggiornamenti norme apicoltura Regione Veneto 13 febbraio 2018

19 febbraio 2018 (a cura Sivemp Veneto)

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top