Sei in:

Allerta. Sostanze cancerogene in cioccolato fondente e istamina in tonno obeso congelato dalla Spagna. Ritirati dal mercato europeo 51 prodotti

Valeria Nardi. Nella settimana n°20 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 51 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sei casi: benzo(a)pirene e idrocarburi policiclici aromatici in tavolette di cioccolato fondente (62%, 70%) prodotte in Spagna, con materia prima indonesiana; istamina in Filone di tonno obeso congelato dalla Spagna (fornitore Frime, lotto: 3148 T 10 128); mercurio in lombi di pesce spada fresco (Xiphias gladius) dalla Spagna; mercurio in fette di verdesca senza pelle e congelata (Prionace glauca) dal Portogallo; solfiti non dichiarati in gamberi dalle zampe bianche in salamoia (Litopenaeus vannamei) dai Paesi Bassi; focolaio di origine alimentare (sindrome sgombroide) causata da tonno scongelato dalla Spagna; formaggio italiano prodotto con latte contaminato con aflatossine.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: nuovo ingrediente alimentare non autorizzato (nitrato di creatina) in integratore alimentare dalla Polonia; Salmonella in semi di lino dall’Ucraina destinati a mangime; Salmonella typhimurium in farina di glutine di mais dall’Austria destinata a mangime.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: migrazione di cromo dalle forbici da cucina in acciaio provenienti dalla Cina; migrazione di cromo, nichel e manganese da ampolle in acciaio inox da Hong Kong; conteggio troppo alto di Escherichia coli in due lotti di vongole refrigerate (Chamelea gallina) da Italia; livello di citrinina troppo alto in preparazione a base di riso rosso fermentato dalla Cina; sostanza non autorizzata (E 251 – nitrato di sodio) in bistecche di calamari giganti del Pacifico refrigerate in salamoia (Dosidicus gigas) dalla Spagna; aflatossine in arachidi con guscio dall’Egitto.

Il Fatto alimentare – 25 maggio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top