Breaking news

Sei in:

Anguille del Lago di Garda: il ministero della Salute proroga il divieto alimentare per altri dodici mesi. L’ordinanza in Gazzetta

Il Ministero della Salute mantiene il divieto per gli operatori del settore alimentare di immettere sul mercato o di commercializzare al dettaglio le anguille provenienti dal Lago di Garda e destinate alla alimentazione umana”. Lo stabilisce l’ordinanza di proroga pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 7 giugno.

ORDINANZA 11 maggio 2018 
Proroga dell’ordinanza 17 maggio 2011, e successive modificazioni recante: «Misure urgenti di gestione del rischio per la salute umana, connesso al consumo di anguille contaminate provenienti dal lago di Garda»

11 giugno 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top