Breaking news

Sei in:

Auto blu, tutto pronto per il nuovo censimento online, prossimi tagli entro il 30 giugno. Lettera del ministro Madia a tutte le amministrazioni pubbliche

Tutto pronto per il nuovo censimento permanente delle auto blu. Ne dà notizia il ministro della Pa, Marianna Madia, in una lettera indirizzata a tutte le amministrazioni pubbliche, in cui ricorda anche la prossima scadenza, prevista per fine giugno, per il secondo round di tagli (interessa gli enti dello Stato con parcheggi medi, tra le 51 e le 100 vetture).

Prossimi tagli

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 settembre 2014 che disciplina la determinazione del numero massimo e delle modalità di utilizzo delle autovetture di servizio con autista adibite al trasporto di persone, ha abrogato il precedente decreto del 3 agosto 2011 e ha introdotto nuove modalità di rilevazione dei dati relativi alle autovetture di servizio. Tale decreto prevede la riduzione del numero delle autovetture di servizio presso le amministrazioni dello Stato, con modalità e tempistiche che variano in funzione delle dimensioni dell’amministrazione medesima:

– fino a 50 autovetture: entro l’11 febbraio 2015 (si veda l’articolo pubblicato sul Quotidiano degli enti locali e Pa del 9 febbraio 2015);

– da 51 a 100 autovetture: entro il 30 giugno 2015;

– con oltre 100 autovetture: entro il 31 dicembre 2015.

Il censimento permanente

Il nuovo censimento invece, disciplinato dallo stesso Dpcm riguarda tutte le Pa iscritte nell’elenco Istat, chiamate a inserire via web le informazioni sulle auto blu in loro possesso. Il monitoraggio è curato dal dipartimento della Funzione Pubblica, che ha dedicato sul suo sito online uno spazio ad hoc per le auto blu.

Per l’inserimento dei dati è necessario che ciascuna amministrazione effettui una Nuova Registrazione. L’applicativo, obbligatorio per gli adempimenti del censimento previsto dall’articolo 4 del Dpcm, consente anche l’inserimento dei dati relativi al numero delle autovetture di servizio presso le amministrazioni centrali dello Stato. Per ogni esigenza di informazioni e assistenza sulle modalità di registrazione e inserimento dei dati è possibile inviare una e-mail all’indirizzo  help-desk@autodiservizio.it.

Il Sole 24 Ore – 12 giugno 2015

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top