Breaking news

Sei in:

Aviaria, i test sui supervirus sono troppo rischiosi. Epidemiologi di Harvard e Yale chiedono di usare vie alternative

Gli epidemiologi affermano che il rischio di fuoriuscita dei supervirus dai laboratori è reale. Sono troppo pericolosi gli esperimenti che puntano a trasformare i virus dell’influenza aviaria in ‘supervirus’ altamente contagiosi tra i mammiferi: il rischio della fuoriuscita dei microrganismi dai laboratori è concreto e rappresenta una minaccia troppo grande per la salute e la sicurezza pubblica a livello mondiale.

A lanciare l’allarme sono Marc Lipsitch ed Alison P. Galvani, due epidemiologi delle prestigiose università americane di Harvard e Yale, che in un editoriale sulla rivista Plos Medicine invitano le autorità statunitensi a valutare attentamente rischi e benefici delle sperimentazioni, suggerendo di favorire metodi di ricerca alternativi e più sicuri.

Secondo i calcoli dei due esperti, infatti, il rischio di fuoriuscita dei supervirus dai laboratori non è poi così remoto, pure considerando i centri di ricerca più avanzati e sicuri presenti negli Stati Uniti. Se dieci di loro conducessero esperimenti sui supervirus per un decennio, si avrebbe il 20% di probabilità di diffusione dei pericolosi microrganismi fuori dai laboratori. Per sottolineare questo dato, gli epidemiologi ricordano il caso del virus H1N1, che nel 1977 causò una pandemia continuando poi a circolare per vent’anni: non è ancora stato possibile accertare la verità, ma molti sospettano che il virus fu rilasciato accidentalmente da un laboratorio russo o cinese.

Lipsitch e Galvani concludono dunque invitando le autorità a scegliere approcci scientifici alternativi meno rischiosi, già disponibili, che possono generare risultati più facilmente traducibili nel mondo reale a beneficio della collettività.

Ansa – 26 maggio 2014 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top