Breaking news

Sei in:

Rodeo a Verona-sud per fuga toro. Sedato infine dal veterinario

Attimi di paura, la bestia fugge dal rimorchio. Danneggiata una vettura, piazzale chiuso per un’ora. L’animale è stato sedato e legato. Smaltito lo stress sarà macellato

1a1a1a1a_0a00cestaro_e_toro_526_394Attimi di paura, martedì mattina, per gli automobilisti diretti al casello di Verona Sud che si sono trovati di fronte un toro fuggito dal rimorchio di un camion diretto a Mantova. Verso le 10.30 il conducente del mezzo pesante si è accorto che, all’altezza della curva che precede il piazzale del casello, il portellone posteriore del rimorchio si era improvvisamente aperto e che una delle 18 bestie era fuggita. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia municipale e della polizia stradale di Verona Sud che hanno intercettato l’animale all’altezza del sottopasso di viale delle Nazioni, riuscendo a riportarlo vicino al camion con l’aiuto del personale ausiliario dell’autostrada e dei vigili del fuoco.

Ma una volta “braccato” il toro da 6 quintali, è letteralmente impazzito e dopo essersi “imbizzarrito” è salito con le zampe anteriori sul cofano di un’auto della polizia municipale, danneggiandolo vistosamente. Per sicurezza il piazzale è rimasto chiuso per circa mezz’ora alle auto che dal centro città erano dirette al casello.

Sul posto è poi intervenuto il responsabile del servizio veterinario dell’Usl 20, Fabrizio Cestaro (nella foto) che ha sedato l’animale, legato al rimorchio. Al termine delle operazioni è stato deciso di riportarlo all’allevamento in attesa che lo stress accumulato durante la breve “fuga” venga smaltito e possa venire macellato. Resta ancora da capire come possa essersi “liberato” così facilmente. Gli agenti della polizia stradale stanno ora cercando di capire se il portellone si sia aperto per un guasto meccanico o se sia stato manomesso da qualcuno durante una sosta in una piazzola.

Corriere del Veneto – 26 febbraio 2013

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top