Breaking news

Sei in:

Blue tongue, il ministero della Salute ridefinisce le deroghe al divieto di movimentazione di animali da vita

mucche1-624x414Con un nuovo dispositivo dirigenziale, inviato ai Servizi veterinari il 16 novembre, il ministero della Salute introduce modifiche e integrazioni al dispositivo n. 5662 del 14 marzo 2014, e successive modifiche. La Direzione Generale della Sanità Animale ha ritenuto necessario, infatti, ridefinire le condizioni derogatorie al divieto di movimentazione nelle aree di restrizione secondo i dettami del Regolamento (CE) n. 1266/2007, in particolare gli articoli 7 e 8 di detto Regolamento, riguardante la lotta, il controllo, la vigilanza e le restrizioni dei movimenti di alcuni animali appartenenti a specie recettive alla febbre catarrale.  Nella comunicazione il dispositivo ministeriale motiva con “gravi motivi di benessere animale”, la necessità di disciplinare le movimentazioni da vita di animali sensibili alla Blue tongue dalle zone di restrizione, con particolare riferimento ad animali di età inferiore ai 90 giorni, visto amche parere del Centro di referenza nazionale per lo studio e l’accertamento delle malattie esotiche”

Vengono quindi sostituiti due Allegati

1. L’Allegato B del dispositivo prot. n. 5662/2014 come modificato dal dispositivo prot. n. 15742/2015 e dal dispositivo prot. n. 24191/2016 – Macellazioni, è sostituito dall’Allegato B del nuovo dispositivo.

2. L’Allegato C del dispositivo prot. n. 15742/2015 è sostituito dall’Allegato C del nuovo dispositivo.

“Il presente dispositivo – si legge inoltre – può subire modifiche e/o integrazioni sulla base dell’evoluzione della situazione epidemiologica e delle determinazioni della Commissione europea”.

Bluetongue – casi di BTV-4 confermati in Veneto

17/11 – Alla data odierna sono stati confermati in totale 337 focolai di BTV-4 nelle province di Belluno (74 focolai), Padova (27), Treviso (127), Venezia (2), Verona (16) e Vicenza (91). Complessivamente sono 135 i Comuni ad essere interessati. I focolai sono stati riscontrati in ovini (86), bovini (245), caprini (3) e selvatici (2 mufloni e 1 daino). Si riporta una tabella di sintesi dei focolai di Bluetongue confermati.

17 novembre 2016 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top