Breaking news

Sei in:

Bolzano: entro fine aprile vaccinazioni animali contro rabbia

(AGENPARL) – Roma, 30 marzo – In Provincia di Bolzano sono stati diagnosticati dall’inizio dell’attuale infezione di rabbia silvestre 5 casi, l’ultimo dei quali a giugno 2010, tutti relativi a volpi e situati nelle immediate vicinanze del confine con la provincia di Belluno, dove notoriamente è diffusa l’infezione.

Gli interventi profilattici attuati sinora, sottolinea il direttore del Servizio veterinario provinciale, Paolo Zambotto, (ripetute campagne vaccinali nei confronti delle volpi mediante distribuzione aerea di esche vaccinali con relativo controllo delle volpi, vaccinazione a tappeto di tutti i cani presenti in Provincia di Bolzano, vaccinazione di circa 37.000 animali da reddito presenti nelle zone confinanti con le Province di Belluno e Trento), hanno consentito di raggiungere l’attuale favorevole situazione epidemiologica. La prossima campagna vaccinale delle volpi comprenderà ancora tutto il territorio della Provincia di Bolzano e verrà attuata fra metà aprile e metà maggio; la vaccinazione obbligatoria dei cani presenti sul territorio provinciale proseguirà anche per l’anno in corso. A tale riguardo il Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha già iniziato le relative vaccinazioni di richiamo a prezzo stabilito dalla Giunta Provinciale pari a € 5, mentre esiste la possibilità di rivolgersi ai veterinari libero-professionisti autorizzati, che praticano la vaccinazione a prezzo di mercato; la vaccinazione degli animali da reddito avverrà solo in una ristretta zona-cuscinetto, situata nelle possibili porte d’entrata dell’infezione dalla provincia di Belluno (si veda la cartina allegata): il territorio del Comune Corvara in Badia, il territorio del Comune di Badia, nel territorio del Comune di Marebbe, le malghe Fanes e Sennes, nel territorio del Comune di Braies, le maghe Cavalli, Stolla e Prato Piazza, nel territorio del Comune di Dobbiaco, la parte sud partendo dal fondovalle della Val Pusteria (sinistra orografica della Rienza) fino al confine con la Provincia di Belluno, nel territorio del Comune di San Candido, la parte sud posta alla destra orografica della Drava; il territorio del Comune di Sesto Punteria; sarà inoltre eseguita la vaccinazione di tutti gli animali destinati all’alpeggio in Friuli-Venezia Giulia, in Veneto (Province di Belluno, Treviso e Vicenza) e in Provincia di Trento nella parte situata ad est dell’asse dell’Adige.

Com’è noto la vaccinazione obbligatoria degli animali da reddito viene eseguita primariamente dai veterinari ufficiali dell’Azienda sanitaria, ai quali gli interessati sono tenuti a rivolgersi. Stante la favorevole situazione epidemiologica, la Giunta Provinciale ha stabilito recentemente che le vaccinazioni antirabbiche obbligatorie degli animali da reddito vengano svolte gratuitamente dal Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Affinché però la vaccinazione sia efficace sviluppando nell’animale vaccinato un titolo anticorpale sufficiente, essa deve essere eseguita mediamente tre settimane prima dell’alpeggio. Il Servizio veterinario aziendale comunica che la comunicazione da parte degli allevamenti interessati alla vaccinazioen dovrà pervenire al massimo entro il 30 aprile 2011. A tale scopo, accanto alle usuali modalità di contatto telefonico o personale, potrà essere utilizzata anche (l’allegata) richiesta di emissione del modello 7 elaborata dal Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, che potrà essere inviata per fax al numero 0471 417 888. Il modello 7 è necessario solo per gli animali destinati all’alpeggio al di fuori del territorio provinciale, ma sul territorio nazionale, mentre la richiesta potrà essere usata anche per richiedere la sola vaccinazione antirabbica per gli animali destinati all’alpeggio nelle zone previste.

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top