Breaking news

Sei in:

Bufera all’Agenas. Moirano non viene rinnovato alla direzione generale. E il presidente Bissoni si dimette

Colpo di scena in serata. Nel pomeriggio si era appreso del mancato rinnovo alla direzione generale di Fulvio Moirano. Una decsione che ha fatto scegliere al presidente Bissoni di dimettersi. “Affinchè il ministro possa affrontare congiuntamente e proficuamente la fase di rinnovo dei vertici dell’Agenzia”. Per la carica di DG oggi circolava la voce di un possibile incarico a Bevere (attuale DG prevenzione della Salute).

La situazione è precipitata in serata. Prima la conferma che l’atteso rinnovo dell’incarico alla direzione generale di Agenas per Fulvio Moirano non sarebbe arrivato. Poi, in serata, le dimissioni del presidente Giovanni Bissoni, comunicate in una lettera al ministro Beatrice Lorenzin che non lasciano dubbi sulle ragioni del gesto. “La decisione  delle mie dimissioni – si legge infatti nella lettera inviata al ministro – viene a seguito della scadenza del mandato del direttore Fulvio Moirano”. “L’Agenas – scrive ancora Bissoni – si trova ora in una situazione di particolare difficoltà e quindi comunico le mie dimissioni dalla carica di Presidente affinché lei possa affrontare congiuntamente e proficuamente la fase di rinnovo dei vertici dell’Agenzia”.

Moirano, in carica dal 19 marzo 2009, tornerà ora alla Asl di Asti, dove è dirigente medico presso la direzione sanitaria. Bissoni, invece, era alla guida di Agenas dal 30 maggio 2012.

In attesa della nuova nomina del direttore generale sarà Achille Iachino, dirigente della Sezione Ragioneria ed Economato di Agenas, ad assumere l’incarico di supplenza alla direzione generale.

Per la sostituzione definitiva di Moirano, invece, solo voci. E quella più insitente di oggi era quella su Francesco Bevere, attuale Direttore generale del ministero della Salute alla programmazione sanitaria e membro del Cda dell’Agenas. Ma è chiaro che adesso, con le dimissioni a sorpresa di Bissoni tutto è possibile e le carte si rimischieranno completamente.

Quotidiano sanità – 19 marzo 2014 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top