Breaking news

Sei in:

Carne e rischio microbiologico: ecco le linee guida dell’IzsVe in 5 tappe, dall’acquisto al consumo, per evitare le contaminazioni

Cinque tappe per gestire correttamente la carne ed evitare contaminazioni: sono le nuove linee guida che l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha pubblicato in un’infografica chiara e esaustiva. Nella mappa vengono quindi indicati i 5 passaggi critici dall’acquisto del prodotto fino al suo consumo, spiegando come comportarsi correttamente dal trasporto alla  conservazione, prima e dopo la cottura e durante la lavorazione.

Qui è possibile trovare la risposta ad alcune domande e dubbi, sfatare miti e aggiustare le proprie abitudini. La carne congelata, per esempio, non andrebbe mai scongelata a temperatura ambiente, sul termosifone o sotto l’acqua. Per il trasporto dal supermercato a casa si suggerisce l’uso delle borse termiche, mentre durante la preparazione i consigli riguardano l’igiene personale e quella degli utensili utilizzati. Meglio inoltre preparare prima la verdura e poi la carne. Se decidiamo di conservare in frigorifero eventuali avanzi, dobbiamo essere certi che la carne sia fredda e che quella cotta sia messa più in alto rispetto a quella cruda. Questi e altri consigli, suddivisi appunto per momenti critici, sono utili a tutti per ridurre il rischio di contaminazione, che dipende anche dal consumatore.

linee-guida2Sara Rossi – Il Fatto alimentare – 15 ottobre 2014 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top