Breaking news

Sei in:

Carta addio, busta paga sarà elettronica. Stipendio ora arriva email

Cedolino e riepilogo danno l’addio alla carta: interpellata dai consulenti del lavoro la direzione generale per l’attività ispettiva al ministero del Lavoro dà il suo benestare alle buste paga  elettroniche

Dalla busta-paga alla email-paga I prospetti di paga, spiega la risposta ministeriale, possono essere consegnate anche con posta elettronica non certificata. E la stessa legge del 1953 (legge 4/53) non contiene un esplicito richiamo alla forma cartacea. All’epoca, evidentemente, per assenza di alternative; ma oggi la genericità dell’indicazione lascia spazio all’elettronica.

La consegna della busta, pardon, della e-mail paga, potrà quindi essere effettuata collocando i prospetti su un sito web aziendale che dovrà avere alcune caratteristiche essenziali.

iMinistero lavoro -assolvimento degli obblighi relativi al prospetto paga tramite sito web. In particolare, scrive il direttore Paolo Pennesi, il sito dovrà

– essere “dotato di area riservata con accesso consentito al solo lavoratore interessato”

– e l’azienda dovrà prevedere “l’utilizzabilita’ di una postazione internet dotata di stampante e l’assegnazione di apposita password o codice segreto personale”.

Ilsole24ore.com – 31 maggio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top