Breaking news

Sei in:

Caso Pfas: multa di 3,6 milioni di euro dai Noe alla Miteni, ma è già pronto il ricorso

Ammonta a poco più di 3,6 milioni di euro la multa comminata in questi giorni dai carabinieri del Noe di Treviso alla Miteni Spa, l’azienda di Trissino da alcuni anni nel mirino dei controlli per questioni ambientali. A confermare la notizia sono stati i vertici dell’industria, che proprio nei giorni hanno ricevuto la visita dei militari dell’Arma e dei tecnici dell’Arpav.

Secondo quanto appreso si tratta di un provvedimento di natura amministrativa e non penale per il quale l’ordinamento prevede la possibile impugnazione. Secondo quanto spiegato dagli stessi vertici «i carabinieri affermano che dal 2013 l’azienda non avrebbe spedito uno specifico certificato contenente una parte dei dati ambientali e per ogni giorno è stata calcolata una multa di 2 mila euro, per un totale complessivo per l’appunto di 3,6 milioni».

La Miteni, che esprime fiducia sul buon esito della vicenda, ha annunciato immediato ricorso (che nel frattempo è già pronto per essere inoltrato), che per legge deve essere inviato entro 30 giorni dalla notifica al Ministero dell’Ambiente.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top