Breaking news

Sei in:

Ci si è ristretta la Sanità. Ci dicono: meglio prevenire che curare. Intanto però screening e molti esami non sono più a carico del Servizio sanitario nazionale. E l’aspettativa di vita si abbassa

di Roselina Salem. Erano anni che non stavo così male: febbre alta, tosse, fitte al petto, così ho deciso di chiamare il medico. Diagnosi: polmonite. E anche bella tosta. Che fare? Antibiotici e riposo. Bene. «Farei anche una radiografia», oso io. Macché: in questi casi la mutua non la passa più. Se la vuoi, la paghi, mi spiega il dottore. E salta fuori che non tutti lo sanno, ma tantissimi esami non sono più a carico del Servizio sanitario nazionale bensì del paziente…..

Continua a leggere il servizio di Gioia

6 maggio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top