Breaking news

Sei in:

Ciampino, zecche sul volo Ryanair: passeggeri finiscono pronto soccorso

L’allarme è scattato venerdì pomeriggio dopo l’atterraggio di un volo proveniente da Londra. E a sorpresa i medici hanno scoperto che i viaggiatori erano stati morsi, in diversi punti, dalle zecche

ROMA – Allarme zecche all’aeroporto di Ciampino. E’ scattato ieri pomeriggio dopo l’atterraggio di un volo Ryanair proveniente da Londra. Alcuni passeggeri, colpiti da un fortissimo prurito alle gambe sono finiti al pronto soccorso dello scalo romano. E asorpresa i medici hanno scoperto che i viaggiatori erano stati morsi, in diversi punti, dalle zecche.

Roba da non crederci ma che ha fatto andare su tutte le furie i passeggeri, italiani, che non hanno perso tempo e hanno subito presentato un esposto agli uffici della polizia dell’aeroporto. E così sono scattate le procedure di sicurezza sanitaria previste dai protocolli internazionali.

L’aereo della compagnia irlandese che di lì a poco sarebbe dovuto nuovamente decollare alla volta di Bari è stato fermato e al comandante è stato chiesto di parcheggiare il velivolo nella piazzola. Intanto gli uomini della Polaria hanno interrotto le operazioni di imbarco.

Difficile stabilire se i passeggeri abbiano «preso» le zecche a bordo o se siano stati loro stessi a portarle sull’aereo. Difficile anche capire come gli insetti possano essere entrati nel velivolo e se fossero ancora nascosti tra poltrone e cappelliere.

Sicuramente un caso senza precedenti per l’aeroporto di Ciampino. Così, a scopo precauzionale, la direzione aeroportuale del Giovan Battista Pastine ha ordinato un’immediata disinfestazione dell’apparecchio secondo le procedure previste. Ad effettuarla gli esperti della sanità aerea che hanno raggiunto l’aereo nella piazzola di sosta e sono intervenuti. Un’operazione delicata e particolarmente lunga che si è protratta fino alla tarda serata di ieri.

La Ryanair, nel frattempo, ha trovato e messo a disposizione un altro aeromobile sul quale sono stati riprotetti tutti i passeggeri destinati a Bari. Per loro soltanto un po’ di disagio e un atterraggio in Puglia con circa trenta minuti di ritardo rispetto alla programmazione.

Sulla vicenda ora indaga la polizia dello scalo romano che dovrà accertare le responsabilità dell’accaduto. Con ogni probabilità nei prossimi giorni saranno ascoltati il comandante del volo proveniente da Londra, il suo equipaggio e un rappresentante della compagnia aerea irlandese.

Il Messaggero – 8 settembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top