Sei in:

Competenza e gestione anagrafe degli equidi al Ministero della Salute, disposizioni temporanee sulle procedure applicative

Il Ministero della Salute con una nota del 22 dicembre ha comunicato che, ai sensi dell’articolo 13 Disposizioni in materia di anagrafe equina per l’adeguamento al regolamento (UE) 2016/429 e al regolamento (UE) 2015/262 della Legge europea 2017, la competenza per la gestione e l’organizzazione dell’anagrafe degli equidi è trasferita al Ministero della salute.

Entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge (pubbicata sulla Gazzetta ufficiale del 27 novembre 2017), con decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e previa intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, saranno definite le procedure tecnico-operative per la gestione e il funzionamento dell’anagrafe degli equidi.

Resta inteso che nelle more della entrata in vigore del decreto sopracitato e fino a nuova comunicazione, rimangono invariate le procedure applicative previste dai decreti del 29 dicembre 2009 e del 26 novembre 2011. Si informa inoltre che è intenzione del Minsalute  effettuare una fase di consultazione con le Amministrazioni coinvolte e le altri parti interessate per la predisposizione delle procedure tecnico-operative. Dell’avvio di detta consultazione sarà data opportuna informativa non appena possibile.

7 gennaio 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top