Breaking news

Sei in:

Confindustria, Squinzi designato presidente per un’incollatura

La Giunta di Confindustria ha designato alla Presidenza Giorgio Squinzi, leader della Mapei, che ha ottenuto 93 voti contro gli 82 andati all’altro candidato, Alberto Bombassei.

Il nuovo presidente resterà in carica fino al 2016. Dopo la designazione di oggi, il 19 aprile il presidente designato presenterà la squadra di «governance» e il programma. L’elezione vera e propria avverrà durante l’assemblea privata in programma per il 23 maggio, mentre il debutto pubblico ci sarà il giorno successivo alla presenza di alcuni ministri del Governo.

Chi è Giorgio Squinzi.

Nato a Cisano Bergamasco, in provincia di Bergamo. il 18 maggio 1943, Squinzi inizia a lavorare fin da giovanissimo nell’azienda di produzione di materiali ausiliari per l’edilizia fondata dal padre Rodolfo nel 1937. Laureatosi in chimica industriale nel 1970, fonda quindi con il padre la Mapei, gruppo industriale divenuto il maggior produttore mondiale di adesivi e prodotti chimici per l’edilizia. Nel 1976, quando la Mapei diventa una società per azioni, Squinzi assume il ruolo di direttore generale.

Nel 1978 i primi investimenti fuori dai confini europei con uno stabilimento in Canada. Dopo la morte del padre, nel 1984, Squinzi diventa amministratore unico. Nell’impresa sono impiegati 7.500 addetti, con 59 stabilimenti, 9 in Italia e 50 nel resto del mondo. L’azienda destina al settore Sviluppo e Ricerca il 5% del fatturato e il 12% dei dipendenti. Ex presidente di Federchimica e vicepresidente di Assolombarda, Squinzi è il primo chimico alla guida di Viale dell’Astronomia. In tempi recenti ha fatto parte della squadra di Emma Marcegaglia come presidente del Comitato tecnico per l’Europa. Appassionato di calcio, il presidente designato è tifoso del Milan e presidente del Sassuolo calcio, squadra minore che ha portato in serie B dalla C2, e che è ora in lotta per una storica promozione in serie A. Dal padre, Squinzi ha anche ereditato una forte passione per il ciclismo, che lo ha portato a ponsorizzare fino al 2002 la squadra di ciclismo che porta il nome dell’azienda. La passione per la bicicletta si rispecchia anche nel suo motto «Non smettere di pedalare».

 ilsole24ore.com – 22 marzo 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top