Breaking news

Sei in:

Consumi. Continua inesorabile il calo del fatturato della Gdo. Da inizio anno è ormai stabilmente sopra la soglia del 2%

Il calo del fatturato della distribuzione moderna non è più una notizia bensì la norma. Dal 6 al 12 ottobre si è registrato il diciottesimo rosso settimanale consecutivo e la perdita da inizio anno è ormai stabilmente sopra la soglia del 2%.

La vera novità degli ultimi dati raccolti da Nielsen è l’accelerazione della crisi del Nord-est che, settimana dopo settimana, rischia sempre più di prendere il posto del Sud come fanalino di coda. Un’eventualità che fino a pochi mesi fa nessuno avrebbe neanche preso in considerazione. Nei sette giorni in esame, il calo a livello nazionale è stato del 2,67% e la performance dal 1 gennaio è ora pari a -2,06%.

Il Nord-ovest prova a limitare le perdite (-2%) e nel bilancio da inizio anno riesce a rosicchiare un po’ di terreno al Centro, che nella settimana ha lasciato sul terreno il 2,63%.  Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Sardegna accusano una perdita nel 2014 dell’1,63%, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia dell’1,78%. Il Nord-est, come detto, è stata la macro-area più colpita dalla crisi: nella settimana ha perso il 4,18% del fatturato. E ora  Emilia Romagna, Veneto, Trentino e Friuli Venezia-Giulia fanno registrare un rosso del 2,60% dall’inizio dell’anno. Il Sud, infine, ha lasciato sul terreno il 2,25% nella settimana e il 2,80% dal 1 gennaio.

Fonte repubblica.it – 22 ottobre 2024 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top