Sei in:

Contratto. Grasselli (Fvm): aspettiamo un segnale tangibile dall’esecutivo. Le premesse mediatiche rappresentano un’apertura ma non bastano

Sembra che dopo le Regioni, che per bocca degli Assessori alla sanità hanno sottoscritto tutte le nostre richieste, dopo le conferme del Vice Ministro del Mef Garavaglia, che già da assessore le condivideva, ora anche il Ministro della salute dice che il Governo provvederà a soddisfare le esigenze economiche e giuridiche necessaria alla chiusura del contratto.

Aspettiamo un segnale tangibile dall’esecutivo; le premesse mediatiche sono un segnale di apertura ma non bastano.

Il contratto deve essere esigibile in tutte le sue parti e per questo occorrono finanziamenti adeguati per tutto il triennio 2016-2018 e per superare ostacoli normativi sul riconoscimento nella massa salariale dell’indennità di esclusività di rapporto e per il recupero della RIA (Retribuzione Individuale di Anzianità) dei pensionati che, abolito l’art 23 del dlgs 75/17, deve finanziare il contratto al fine di rilanciare le carriere professionali, le posizioni e il merito dei medici, dei veterinari e dei sanitari.

Aldo Grasselli
Presidente FVM

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top