Breaking news

Sei in:

Controllo dei livelli di diossine, è in Gazzetta il regolamento Ue che stabilisce nuovi metodi di campionamento e analisi

diossina formulaE’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento (UE) 589/2014 della Commissione, relativo a nuove modalità di campionamento e analisi per il controllo ufficiale dei livelli di diossine, PCB diossina-simili e PCB non diossina-simili in alcuni prodotti alimentari. Tale regolamento abroga il precedente Reg. (UE) 252/2012. In seguito al regolamento (CE) n. 1881/2006 della Commissione sono stati stabiliti i tenori massimi  per tali sostanze, prevedendo (tramite la raccomandazione 2013/711/UE della Commissione) dei cosiddetti “livelli di azione”, per consentire un approccio proattivo nel ridurne la presenza. In particolare i livelli di azione mirano a identificare la fonte delle sostanze tossico logicamente rilevanti, per permettere alle autorità competenti poi di limitarle o eliminarle. Il nuovo regolamento dovrebbe meglio rispondere allo scopo rispetto al precedente di un paio di anni fa.

In particolare consentendo nuove modalità di analisi e metodi di conferma sui controlli di conformità. Infatti, oltre alla gascromatografia/spettrometria di massa ad alta risoluzione (GC/HRMS) i progressi tecnici hanno dimostrato che anche la gascromatografia/spettrometria di massa tandem (GC-MS/MS) può essere impiegata come metodo di conferma per il controllo di conformità con il livello massimo.

Per quanto riguarda il campionamento di pesci molto grandi è necessario specificare le modalità di campionamento per armonizzare i metodi impiegati nell’Unione.

Vai al regolamento (UE) 589/2014

Sicurezza Alimentare Coldiretti – 6 giugno 2014 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top