Breaking news

Sei in:

Coronavirus. I dati OMS del 26 gennaio: superati i 2.000 casi, i morti sono 56. Ma non cambia la valutazione del rischio globale

Continua a crescere esponenzialmente il numero di casi confermati (694 in più dal precedente bollettino). La Cina resta il Paese più colpito e il solo per il quale l’Oms mantiene il segnale di rischio “molto alto”, per tutto il resto del Mondo il rischio è invece indicato come “alto”. Al momento sono 29 i casi segnalati e confermati fuori dalla Cina.

Continua a leggere

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top