Breaking news

Sei in:

Corruzione, arresti e perquisizioni nel mondo della sanità lombarda

La Direzione investigativa antimafia di Milano, nell’ambito di una indagine su episodi di corruzione connessi ad appalti e forniture di aziende ospedaliere della Lombardia, sta eseguendo numerose perquisizioni, più di cinquanta, anche all’estero, e arresti presso abitazioni, imprese e strutture sanitarie lombarde in altre regioni. Lo fa sapere la Dia.

Sette arresti

Tra i sette arrestati dalla Dia di Milano per presunte tangenti nella sanità c’è Leonardo Boriani, giornalista, ex direttore della Padania. In carcere tre imprenditori che appartengono alla famiglia Lo Presti, titolare della Hermex Italia, di Cinisello Balsamo, specializzata in fornitura di macchinari ospedalieri. In manette anche l’ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi. Tra le aziende ospedaliere coinvolte il San Paolo di Milano, l’Istituto nazionale tumori e l’Asl di Cremona. Gli arresti sono stati eseguiti su richiesta del pm della Dda di Milano, Claudio Gittardi.

Venti persone coinvolte

Ci sono una ventina di indagati nell’ operazione della Dia di Milano che ha portato anche all’ arresto di tre imprenditori che appartengono alla famiglia Lo Presti, titolare della Hermex Italia, di Cinisello Balsamo, specializzata in fornitura di macchinari ospedalieri. Gli arresti sono stati eseguiti su richiesta del pm della Dda di Milano Claudio Gittardi.

L’indagine della Direzione Investigativa Antimafia di Milano – spiegano gli investigatori – ha fatto luce su gravi e diffusi episodi di corruzione nel mondo della sanità lombarda e vede coinvolte una ventina di persone tra imprenditori e pubblici funzionari.

Sono più di 50 le perquisizioni in corso dirette ad acquisire riscontri documentali ai fatti accertati.

Il Sole 24 OPre – 12 marzo 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top