Breaking news

Sei in:

Istat. Crisi, l’Italia ha perso 100mila dirigenti in tre anni

Il fenomeno. Secondo i dati Istat il numero di dirigenti è passato da 500 mila a 396 mila. Più di 100 mila dirigenti hanno perso il posto negli ultimi tre anni.

La crisi colpisce duramente anche le figure professionali più specializzate, come dimostrano i dati Istat dal 2008 al 2011. In Italia il numero di dirigenti è passato da 500 a 396 mila e sono sempre di più quelli che fanno fatica a ricollocarsi sul mercato del lavoro.

NON MANTENGONO LA QUALIFICA-Secondo Federmanager, l’associazione di categoria dei dirigenti, la conferma non è solo nei dati ma nella tipologia di contratti applicati. «Solo una parte limitata di dirigenti – afferma il presidente Giorgio Ambrogion presidente di Federmanageri – riesce a collocarsi mantenendo la stessa qualifica.Alcuni sono costretti ad accettare il ritorno alla posizione di quadro. Sono ancora di più quelli che diventano manager atipici, ovvero una sorta di co.co.pro o partita Iva».

corriere.it -6 maggio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top