Breaking news

Sei in:

Precari sanità. L’impegno del sottosegretario Fadda: «A breve direttiva a Regioni per rinnovo contratti fino a 2016»

paolo faddaIl sottosegretario ha annunciato come “il primo impegno che prendo dopo essermi confrontato con il Ministro, l’Ufficio Legislativo e la Direzione Generale delle professioni sanitarie del Ministero, è l’emanazione in tempi rapidi di una direttiva alle Regioni per il rinnovo di tutti i rapporti di lavoro a tempo determinato, compreso quelli atipici e flessibili, fino al 31 dicembre 2016”. La stabilizzazione dei precari in sanità sembra essere in cima all’agenda del sottosegretario alla Salute Paolo Fadda. La conferma è stata data al Forum Risk Management di Arezzo in cui Fadda ha annunciato che il suo “primo impegno è l’emanazione in tempi rapidi di una direttiva alle Regioni per il rinnovo di tutti i rapporti di lavoro a tempo determinato, compreso quelli atipici e flessibili, fino al 31 dicembre 2016”.

“In questo lasso di tempo – ha precisato – da una parte bisognerà trovare una soluzione ai rapporti di lavoro atipici e dall’altra avviare le procedure di stabilizzazione  per i 35.000 precari a rapporto di lavoro subordinato”.

 “Per questo – prosegue il Sottosegretario Fadda – sono stati già convocati per martedì 3 dicembre  tutti i sindacati della dirigenza e del comparto al fine di definire la bozza del DPCM che consentirà l’effettuazione dei concorsi riservati per i precari a rapporto subordinato. È da notare che in questo DPCM si vuole dare una prima  risposta alle ricercatrici e a i ricercatori che operano in sanità; si tratta della prima risposta concreta volta a bloccare “la fuga dei cervelli” all’estero”.

 “Si è instaurato un nuovo clima – ha concluso il sottosegretario -, di relazioni sindacali che abbiamo fortemente voluto procedendo all’unificazione  dei tavoli della dirigenza e del comparto per le questioni comuni”

Quotidiano sanita – 30 novembre 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top