Breaking news

Sei in:

Covid. Onotri (Smi): “Ministero e Regioni impreparati. Si convochi un tavolo con Speranza. Non s’intravede nessuna misura per il contrasto dell’aumento dei contagiati. Sui medici una pressione enorme”

“Ad oggi non s’intravede nessuna misura per il contrasto dell’aumento dei contagiati, mentre si verifica, di nuovo, sui medici una pressione enorme, con carichi di lavoro insopportabili. Grave non programmare nessuna ulteriore misura di contrasto del virus” ha sottolineato il segretario generale del Sindacato medici italiani

“Assistiamo alla più assoluta impreparazione da parte del Ministero della Salute e delle Regioni  a fronteggiare questa nuova ondata di Covid 19. Ad oggi non s’intravede nessuna misura per il contrasto dell’aumento dei contagiati, mentre si verifica, di nuovo, sui medici una pressione enorme, con carichi di lavoro insopportabili”.

Così Pina Onotri, Segretario Generale Sindacato Medici Italiani sui nuovi dati riguardanti le persone attualmente positive, che risultano essere circa un milione, come certificate dall’Istituto Superiore di Sanità.

“Ci saremo aspettati che dopo due anni di pandemia il Governo e le Regioni mettessero a mano a misure strutturali per la medicina territoriale e per quella ospedaliera – ha dichiarato – nulla è cambiato, invece, e i medici di medicina generale continuano ad avere orari infiniti, incombenze burocratiche che limitano il loro lavoro di cura verso i pazienti. Situazione analoga si verifica per i Pronto Soccorso  che sono intasati e sottoposti ad un flusso continuo di malati infettati da Covid -19, mentre sono drammatiche le condizioni dei medici del 118, ormai sottorganico ed insufficienti ad affrontare l’ emergenza”.

 

04 luglio 2022

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top