Breaking news

Sei in:

Carni suine: segnali di ripresa non bastano per il comparto

Con l’approssimarsi di quella che in tutta Europa viene chiamata “barbecue season”, crescono i consumi di carne di maiale per le grigliate all’aperto e Confagricoltura, analizzando il trend delle ultime settimane, registra i primi importanti segnali di ripresa.

Molte sono le aspettative dei produttori di carni suine, dopo la stagnazione di mercato che aveva caratterizzato i mesi invernali, anche se gli attuali aumenti dei prezzi delle carni coprono appena l’impennata delle quotazioni delle materie prime per l’alimentazione dei capi.

Positivo anche l’andamento di mercato dei suini d’allevamento per i capi da 40 a 65 chilogrammi, con quotazioni in ulteriore rialzo. Tra i tagli di carne suina lavorata si registra l’aumento dei prezzi di prosciutti, pancette e coppe, in controtendenza con il calo delle quotazioni di lombi e lonze.

Questa situazione influisce positivamente anche nei rapporti tra i componenti della filiera, fattore che risulta determinante per rafforzare la prosecuzione dei lavori della ‘Commissione unica suini grassi’, che, nell’ultimo periodo, avevano risentito del pesante clima mercantile.

Tutto questo, però, non basta a risolvere i pressanti problemi della suinicoltura nazionale, per questo Confagricoltura sollecita il ministero per le Politiche agricole a procedere ad una attenta verifica ed alla rivalutazione degli accordi siglati nel 2007 e che portarono alla costituzione del Tavolo di filiera presso il Mipaaf.

Il nostro Paese deve poter mantenere, nonostante l’aggressiva concorrenza nei confini UE, il ruolo di leader europeo del comparto, ottenuto grazie alle sue produzioni di altissima qualità e salubrità e alla tradizione e la professionalità degli allevatori italiani.

asterisco informazioni – 14 maggio 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top