Breaking news

Sei in:

Decreto «Fare» all’esame in commissione al Senato. Le osservazioni del servizio Bilancio

Incassata la fiducia alla Camera, il dl «fare» (dl 69/2013) è da ieri all’esame delle commissioni Affari costituzionali e Bilancio di Palazzo Madama. 

Via libera sulle certificazioni sanitarie e sulle procedure semplificate di accertamento dell’invalidità da parte dell’Inps, perplessità sulla congruità dei fondi per la realizzazione del Fascicolo sanitario elettronico e sulla copertura finanziaria e in termini di privacy alle disposizioni in materia di trapianti. Le osservazioni del Servizio Bilancio del Senato fanno le pulci al Dl Fare, all’esame congiunto delle commissioni Affari costituzionali e Bilancio. L’obiettivo è «fare presto»: il termine per l’esame degli emendamenti è fissato alle 20 di questa sera, mentre da domani pomeriggio si passerà all’esame del testo.

Le osservazioni al testo del decreto si soffermano anche sul riconoscimento dell’anzianità professionale del personale delle aree della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria che presta servizio all’estero: la richiesta è per l’inserimento di una «specifica clausola di neutralità» e per la fornitura di elementi idonei a comprovare l’«effettiva sostenibilità». Tra i nodi da sciogliere, anche l’assenza di una relazione tecnica che giustifichi il maggior fabbisogno statale – 150 milioni per il 2014 – destinato a sostenere la situzione di criticità in cui versa la Croce Rossa.

30 luglio 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top