Breaking news

Sei in:

Detassazione salario di produttività: ora cambiare modello contrattazione

Sulla dimensione della dote messa sul tavolo dal Governo (1,6 miliardi in due anni: 2013 e 2014) si potrà anche discutere. Ma in tempi di stretta fiscale come quelli che stiamo attraversando, con la costante necessità di dover rifinanziare gli ammortizzatori sociali ordinari e in deroga, queste risorse assumono un valore aggiunto.

Perché confermare la detassazione del salario legato a obiettivi di efficienza o a risultati dell’impresa significa non perdere il sentiero aperto prima di noi da paesi come la Germania, dove a tutte le parti sociali è chiarissimo che l’intero sistema economico ha bisogno di flessibilità, di produttività e di migliore remunerazione del lavoro. Introdotto sperimentalmente nel triennio 2008-2010, il bonus, nella formula della cedolare al 10% sulle componenti accessorie della retribuzione, potrebbe a questo punto dare il là all’attesissimo accordo tra sindacati e organizzazioni d’impresa sullo sviluppo e la competitività. Quello che deve cambiare il più possibile (e nella maniera più innovativa possibile) a questo punto è il modello di contrattazione. La parte di salario legata alla produttività, da definire a livello aziendale o territoriale, deve arricchirsi di contenuti sostanziali per scongiurare forme elusive (o opportunistiche) di accesso allo sgravio. Il meccanismo, secondo il testo entrato ieri in Consiglio dei ministri, sarà selettivo ed è prevista l’ipotesi di utilizzare queste «spese fiscali» per un taglio del cuneo. Sta alle parti sociali utilizzare fino in fondo questo nuovo bonus con tante intese nei territori, nelle imprese e nelle reti di imprese.

ilsole24ore.com – 11 ottobre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top