Sei in:

Dolo. Ospedale, il sindaco: il parcheggio ai privati

Rimane ancora “caldo” il problema della presenza di parcheggiatori abusivi nel parcheggio dell’ospedale di Dolo. E il sindaco Maddalena Gottardo propone di darlo in gestione ai privati.

 Nonostante la puntuale e continua azione delle forze dell’ordine che presidiano giornalmente la zona, infatti, i parcheggiatori ritornano sempre nel posteggio dell’ospedale continuando a pretendere, a volte in modo brusco, soldi dalle persone che si recano in ospedale per avergli procurato un posto per l’auto. Dopo le numerose segnalazioni dei cittadini, nelle ultime settimane anche il personale dell’ospedale si era lamentato per la presenza degli “abusivi” minacciando azioni di protesta e scioperi se la situazione non fosse cambiata. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Dolo Maddalena Gottardo. «Parecchi mesi fa» puntualizza Gottardo «abbiamo avanzato alla direzione generale dell’Asl 13 una proposta, rimasta però senza riscontro formale, per tentare di risolvere la questione». Si tratterebbe in poche parole di dare in gestione il parcheggio a un’azienda privata. «L’area adibita a parcheggio», precisa Maddalena Gottardo «è di proprietà dell’Asl 13 e non del Comune di Dolo. Nonostante questo ci siamo offerti di prenderci carico del lotto per affidarlo in gestione a una società attrezzata alla gestione di posteggi in prossimità dei plessi ospedalieri. Ci è stato anticipato che l’ipotesi non appare gradita, in quanto porterebbe alla creazione di un parcheggio a pagamento. Mi pare innegabile, tuttavia, che l’attuale situazione di fatto già si configuri gravosa e onerosa per l’utenza». Il sindaco rilancia quindi la sua proposta. «Attendiamo un riscontro da parte dell’Asl 13. Siamo disponibili a ragionare insieme per trovare una soluzione».

La Nuova Venezia – 17 agosto 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top