Breaking news

Sei in:

Editoriale. La difficile partita dei medici contro Renzi. Gli unici nella sanità e nel mondo del lavoro ad avere avuto il coraggio di dire «Basta». Manifestazione il 28 novembre

I medici, in un impressionante quanto colpevole vuoto sociale, provano a rialzare la testa. Assumono su di loro il carico di una protesta sociale che per quello che implica dovrebbe essere generale dal momento che con questa legge di stabilità in pericolo è l’art 32 delle Costituzione, la tutela pubblica delle malattie, il nostro sistema solidaristico e universalistico e le professioni i cui doveri sono per qualsiasi malato la prima vera garanzia etica e scientifica…

Il punto è che i medici, ma anche le altre professioni, a forza di restrizioni, privazioni, limiti di ogni genere, blocchi di vario tipo non sono più in grado di adempiere ai loro doveri cioè di svolgere il loro lavoro come si diceva una volta in “scienza e coscienza”…

… Il 29 novembre a Roma parteciperò alla manifestazione pubblica dei medici, gli unici nella sanità e nel mondo del lavoro ad avere avuto il coraggio di dire «Basta».

Leggi tutto l’editoriale di Ivan Cavicchi sul Manifesto

22 ottobre 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top