Sei in:

Efsa e Bisfenolo: consultazione pubblica prevista per luglio

L’Efsa ha comunicato che a luglio partirà la consultazione pubblica sul proprio progetto di parere riguardante i possibili rischi per la salute pubblica del bisfenolo A (BPA), sostanza usata nei materiali a contatto con gli alimenti.

Il parere scientifico conclusivo inizialmente previsto per maggio è stato prorogato al prossimo novembre 2013. Secondo l’Authority, la proroga permetterà agli esperti scientifici di analizzare i risultati degli studi scientifici su questa sostanza interferente endocrino attualmente in atto a livello sia comunitario che di singolo paese per ultimare al meglio la valutazione del rischio.

Nell’ottobre dello scorso anno Efsa aveva organizzato un incontro con numerosi esperti provenienti dai vari Stati membri al fine di scambiare e di mettere a disposizione tutte le informazioni disponibili riguardanti le attività in corso e sulle valutazioni dei rischi derivanti dal Bisfenolo A. Una di queste valutazioni è quella compiuta dagli esperti dell’agenzia francese per la sicurezza alimentare Anses la quale ha fatto sapere che entro la seconda metà di aprile renderà noti i risultati riguardanti le sue ultime scoperte relativamente al BPA. Allo stesso modo è attesa anche la relazione del comitato scientifico per i rischi emergenti e di nuova individuazione (SCENIHR) della Commissione europea, che ha effettuato la valutazione dei rischi per la salute umana derivanti dall’utilizzo del Bisfenolo nei dispositivi medici.

Nella valutazione del rischio pubblicata nel 2006 Efsa aveva fissato la dose giornaliera tollerabile (DGT) in 0,05 mg/kg di peso corporeo. creando molte perplessità. Nel febbraio dello scorso anno il gruppo di esperti del panel CEF ha deciso di procedere ad una nuova valutazione dei rischi per la salute umana associati all’esposizione di questa sostanza tramite la dieta, questo sulla base di nuovi studi a scientifici a disposizione. Inoltre, gli esperti dell’Efsa stanno valutando anche le incertezze riguardanti la possibile rilevanza per la salute umana di alcuni effetti associati al bisfenolo a bassi dosaggi che sono stati osservati nei roditori.

sicurezzaalimentare.it – 29 marzo 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top