Breaking news

Sei in:

Escherichia coli in vongole dalla Croazia e insetticida in peperoncino indiano. Ritirati dal mercato europeo 58 prodotti

Nella settimana n°49 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 58 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano, di cui nessun’allerta).

L’elenco comprende tre allerta: mercurio in pinne congelate di squalo mako (Isurus oxyrinchus) dalla Spagna; conteggio troppo elevato di Escherichia coli in vongole vive dalla Croazia; mercurio in fette di verdesca congelato dalla Spagna.

Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: trattamento non autorizzato al monossido di carbonio su quattro lotti di filetti di tonno pinna gialla (Thunnus albacares) spagnolo; pesticida (ethion) in peperoncino (Capsicum annuum) dall’India; sostanza non autorizzata (tetramethrin, insetticida) in funghi secchi provenienti dalla Cina; deterioramento di pesce spada congelato dal Vietnam; aflatossine in granella di pistacchio da Afghanistan, via Turchia; presenza di virus dell’epatite A in frutti di bosco congelati provenienti da Italia, con materie prime provenienti da Bulgaria e Polonia; cattivo stato igienico di frumento tenero e spelta dall’Armenia.

Questa settimana tra le segnalazioni di esportazioni italiane in altri Paesi e ritirate dal mercato l’Austria segnala la presenza di Salmonella Lladoff in farina di soia non OGM destinata a mangime.

Il Fatto alimentare – 11 dicembre 2013 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top