Breaking news

Sei in:

Cassazione. E’ reato cancellare i file da un pc aziendale

Compie reato di danneggiamento e deve risarcire l`impresa il dipendente che cancella o compromette l`uso di file aziendali, persino se con un intervento a pagamento i contenuti del Pc possono essere recuperati.

Lo ha stabilito la Cassazione (8555/12). Un impiegato aveva distrutto gran parte dei file contenuti in un pc aziendale. Era stato denunciato per danneggiamento e si era costituito parte civile  per avere il risarcimento dei danni. Il Tribunale lo aveva condannato e la decisione era stata confermata dalla Corte d`Appello. Il lavoratore ha fatto ricorso sostenendo che un tecnico specializzato aveva poi ripristinato parte del contenuto dell`hard disk. Ma la Suprema Corte ha reso definitiva la condanna.

La Stampa – 11 marzop 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top