Sei in:

Identificazione sanitaria equidi. In attesa delle disposizioni attuative Ue, il Minsalute proroga l’ordinanza di 12 mesi

cavallo wndIl ministero della Salute ha prorogato l’ordinanza 1° marzo 2013 in materia di identificazione sanitaria degli equidi. La relativa ordinanza di proroga è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell’8 aprile 2016. L’efficacia dell’ordinanza 1° marzo  2013,  e  successive modificazioni, è prorogata di dodici mesi a decorrere  dal  giorno della pubblicazione in Gazzetta. La proroga tiene conto del Regolamento di esecuzione (UE) 2015/262 recante disposizioni specifiche sui metodi di identificazione degli equidi (regolamento sul passaporto equino) in vigore dal 1° gennaio 2016. Nelle more dell’emanazione delle disposizioni attuative delle nuove regole europee, il Ministero della Salute ritiene necessario continuare ad assicurare le attività di identificazione e registrazione degli equidi nell’ambito delle attività di controllo sanitario e nell’applicazione delle misure a tutela del benessere animale. La mancanza di identificazione esporrebbe infatti gli equidi al concreto rischio di clandestinità sottraendoli ai controlli sanitari e di benessere animale.

Inoltre sussiste la  necessità di rendere disponibili ai Servizi veterinari tutti i dati indispensabili per l’espletamento delle  attività di controllo, nonchè per la gestione delle emergenze di carattere sanitario.

A cura Ufficio stampa Sivemp Veneto – 11 aprile 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top