Breaking news

Sei in:

Il decreto Sviluppo è legge e approda in Gazzetta. Da domenica 12 agosto sono in vigore le misure sul lavoro

1a1a1_0crescita-sud-258Da domenica 12 agosto entrano in vigore molte delle misure contenute nel decreto Sviluppo (Dl 83/2012), convertito nella legge 134/2012 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 187 dell’11 agosto. Per alcune misure, come quelle relative al piano nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici o alla liquidazione dell’Iva secondo la contabilità di cassa, serviranno dei provvedimenti attuativi che saranno emanati nei prossimi mesi. Dal 12 agosto entrano in vigore alcuni correttivi apportati alla recente riforma del lavoro: i contratti collettivi potranno applicare i termini ridotti che separano un contratto a tempo determinato dal suo rinnovo. Si amplia anche la possibilità di utilizzare il contratto di staff leasing in qualsiasi settore produttivo, in caso di utilizzo di apprendisti.

Altre, invece, entrano in vigore subito. Vediamo quali sono le principali novità in arrivo e immediatamente efficaci:

Project bond

Il regime fiscale delle obbligazioni emesse dal 12 agosto 2012 e nei tre anni successivi viene allineato al livello dei titoli di Stato, al 12,5%. I project bond, previsti dal Codice degli appalti, possono essere emessi per finanziare la realizzazione di opere pubblche. Il Dl sviluppo ha previsto che possano essere emessi anche per il rifinanziamento del debito già contratto per la realizzazione dell’opera.

Ristrutturazioni

La detrazione Irpef del 36% sulle ristrutturazioni edilizie, a decorrere dal 1° gennaio 2012, viene aumentata al 50% fino al 30 giugno 2013. Viene anche incrementato l’importo massimo delle spese agevolate, che passa da 48mila euro a 96mila euro.

DigitPa e Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione

Dal 12 agosto vengono soppresse DigitPa e l’agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione. Il personale verrà trasferito all’agenzia per l’Italia digitale, entro un massimo di 150 unità.

Assunzioni

A partire dal 12 agosto viene attribuito un credito d’imposta del 35% alle imprese che assumono a tempo indeterminato personale in possesso di un dottorato di ricerca o di una laurea magistrale in discipline di ambito tecnico o scientifico impiegati in attività di ricerca e sviluppo.

Call center

Ai call center con meno di 20 dipendenti si applicano dal 12 agosto una serie di obblighi: i call center che decidono di spostare l’attività fuori dal territorio nazionale devono darne comunicazione, almeno 120 giorni prima del trasferimento, al ministero del Lavoro e delle politiche sociali, indicando i lavoratori coinvolti. In più, si prevede il divieto di erogare incentivi alle imprese che delocalizzano attività in Paesi esteri, e si introduce l’obbligo di informare gli utenti circa la sede straniera in cui si trova l’operatore.

Cambiali finanziarie

Le cambiali finanziarie possono essere emesse con scadenza non inferiore a un mese e non superiore a 36 mesi e possono essere emesse da società di capitali diverse dalle banche e dalle micro-imprese. Le cambiali possono essere emesse anche in forma dematerializzata. Questi strumenti sono esenti dall’imposta di bollo proporzionale sulle cambiali

Flussi imprenditoriali turistici

Per adeguare i servizi di internazionalizzazione, promuovere i flussi imprenditoriali e turistici, velocizzare i tempi di rilascio dei visti, la tariffa dei diritti consolari è incrementata del 10% a partire dal 12 agosto.

Srl a capitale ridotto

Dal 12 agosto possono nascere Srlcr, ossia società a responsabilità limitata a capitale ridotto. La peculiarità di queste società è la possibilità di avere un capitale sociale compreso tra 1 e 9.999,99 euro. La società può essere costituita da persone che abbiano compiuto i 35 anni di età.

Lavoro

Dal 12 agosto entrano in vigore alcuni correttivi apportati alla recente riforma del lavoro: i contratti collettivi potranno applicare i termini ridotti che separano un contratto a tempo determinato dal suo rinnovo. Si amplia anche la possibilità di utilizzare il contratto di staff leasing in qualsiasi settore produttivo, in caso di utilizzo di apprendisti.

Assicurazioni estere

Si applica retroattivamente dal 2011 la misura sulle assicurazioni estere che prevede l’applicazione dell’imposta sostitutiva di cui all’articolo 26 ter del Dpr 600/73 per gli intermediari attraverso cui sono riscossi i proventi delle polizze vita estere.

Ilsole24ore.com – 12 agosto 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top