Breaking news

Sei in:

Influenza aviaria ad alta patogenicità. Nuovo focolaio nel Bergamasco, disposte ulteriori misure di controllo nel territorio veneto

A seguito del focolaio di influenza aviaria ad alta patogenicità H5N8 in un allevamento di galline ovaiole della provincia di Bergamo, nel territorio della Regione Veneto dovranno essere applicate misure straordinarie di controllo ed eradicazione per contenere la diffusione della malattia. Lo rende noto con una nota del 7 marzo l’Unità Veterinaria regionale.

Vengono disposti controlli straordinari su animali vivi e su prodotti che aggiornano le disposizioni finora vigenti per quanto riguarda la movimentazione dei tacchini da carne e il monitoraggio in allevamenti di anatre, oche, quaglie, selvaggina e galline per la produzione di uova al consumo.

Nota:

Si comunica che quanto indicato al punto 5. del paragrafo “Controlli straordinari su animali vivi e su prodotti”  contiene un refuso: tale punto va pertanto sostituito con quanto di seguito si riporta:

  1. Monitoraggio in allevamenti di galline per la produzione di uova da consumo

In tutti gli allevamenti di galline ovaiole dovrà essere effettuato un campionamento per la ricerca dell’antigene virale (tamponi tracheali) su animali morti o gravemente malati o moribondi e abbattuti in modo eutanasico.

Tali controlli dovranno essere espletati entro la fine del mese di aprile c.a.

Nota Regione Veneto del 07_03_2018_prot. n. 86902_ulteriori misure di controllo ed eradicazione IA

8 marzo 2018

 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top