Breaking news

Sei in:

La 45^ Sessione Fao-Oms della commissione del Codex Alimentarius adotta nuovi standard

Si è svolta virtualmente la 45° sessione plenaria di discussione della Commissione per l’adozione di nuovi standards alimentari. La Commissione del Codex Alimentarius è un’iniziativa congiunta dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ed è incaricata di proteggere la salute dei consumatori e di garantire pratiche eque nel commercio alimentare.

Di seguito sono elencate le decisioni prese nel corso della sessione:

  • Revisione degli standard per gli oli vegetali denominati – Olio di semi di girasole: a seguito di recenti studi sono stati introdotti nuovi limiti per l’acido oleico e linoleico;
  • Sviluppo di linee guida per gli alimenti terapeutici pronti all’uso (RUTF): si tratta di alimenti terapeutici destinati a bambini con grave malnutrizione acuta. UNICEF si è fatta promotrice di questo standard;
  • Sviluppo di linee guida per la gestione dei focolai di malattia a trasmissione alimentare MTA (agenti biologici): si tratta di linee guida rivolte alle Autorità competenti responsabili della gestione di focolai di origine alimentare e agli operatori del settore alimentare (OSA). Sono state concepite per facilitare la gestione e la comunicazione efficiente dei focolai di MTA, al fine di minimizzarne gli impatti e ridurre i rischi. Le MTA, infatti, oltre all’importanza nell’ambito clinico e di salute pubblica, per gli OSA possono avere un impatto sulla reputazione e sul reddito e portare a controversie legali, così come a livello nazionale possono avere un impatto sul commercio e sui mezzi di sussistenza;
  • Revisione dei Principi generali di igiene alimentare: in particolare è stato aggiunto un albero decisionale come strumento di supporto all’OSA per identificare meglio i CCP (punti critici di controllo);
  • Definizione di livelli massimi per le aflatossine in alcuni cereali e prodotti a base di cereali, compresi gli alimenti per lattanti e bambini: le aflatossine sono considerate il più importante gruppo di micotossine, pertanto si è deciso di stabilire dei livelli massimi per riso, grano e sorgo. Questi cereali, infatti, in alcune zone del mondo vengono largamente consumati come alimento di base, contribuendo in modo significativo all’esposizione di queste popolazioni alle aflatossine;
  • Sviluppo di linee guida per i pesticidi di scarso interesse tossicologico che possono essere esentati dalla fissazione di LMR del Codex:sono state definite delle nuove linee guida che offrono criteri per identificare i pesticidi con basso o nessun significato tossicologico, per i quali vi è un’esenzione dalle definizione di limiti massimi residuali;
  • Sviluppo di standard per il peperoncino e la paprika: in virtù delle elevate quantità di peperoncino e paprika che vengono commercializzate annualmente in tutto il mondo, è stato ritenuto necessario definire degli standard qualitativi concordati globalmente;
  • Definizione di linee guida finalizzate allo sviluppo di una legislazione armonizzata in materia di sicurezza alimentare per la regione africana in seguito alla nascita dell’African Continental Free Trade Area (AfCFTA), l’area di libero scambio più grande al mondo.

Per approfondire leggi:

la pagina dedicata alla 45° Sessione della Commissione del Codex Alimentarius 

l’articolo pubblicato sul sito della WHO.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top