Breaking news

Sei in:

La Cina sta ancora sospendendo oltre la metà dell’import di carne suina canadese a causa delle epidemie di COVID-19 nei macelli

3tre3.it. Nel 2020, la Cina ha sospeso l’idoneità all’esportazione di diversi macelli di tutto il mondo a causa dei focolai di COVID-19 in tali strutture. Un certo numero di impianti di lavorazione della carne di maiale canadesi sono in attesa del ripristino dell’idoneità all’esportazione in Cina.

Secondo un rapporto dell’USDA, oltre il 60% della produzione canadese che in precedenza era ammissibile per l’esportazione in Cina, è attualmente sospeso a causa di casi di COVID-19 segnalati negli impianti di macellazione.

In molte situazioni, questi casi risalgono a diversi mesi e questi impianti non stanno necessariamente vivendo un focolaio attivo di COVID-19. Al momento, non esiste una tempistica per ripristinare l’ammissibilità all’esportazione in Cina in questi impianti stabiliti. Il rapporto afferma anche che i trasformatori di carne canadesi stanno volontariamente sospendendo le esportazioni verso la Cina se viene identificato un caso COVID-19 nello stabilimento…

 USDA/ Stati Uniti.
https://apps.fas.usda.gov/

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top