Breaking news

Sei in:

La Fnovi insiste e vince al Tar: l’Area Diagnostica sierologica dell’Izs Sicilia deve essere affidata ad un medico veterinario

Una nuova vittoria è quella che, con la sentenza n. 2219/2019, il TAR Sicilia ha assegnato alla FNOVI accogliendo il ricorso dalla stessa proposto e mirante ad ottenere l’annullamento dell’avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di direzione della struttura complessa “Area Diagnostica Sierologica”.

Questi i fatti. La FNOVI aveva già provveduto ad impugnare dinnanzi al TAR la precedente deliberazione n. 92 del 01.02.2017, con la quale era stata indetto avviso pubblico per il conferimento dell’incarico quinquennale di direzione dell’Area Diagnostico Sierologica. Con il precedente ricorso la Federazione aveva lamentato la violazione dell’art. 4 del D.P.R. 484/97 e la contraddittorietà della deliberazione impugnata con quella n. 18 del 17.01.2002, chiedendo l’annullamento e presentando apposita istanza di sospensione.
Sull’istanza di sospensione si era quindi pronunciato il T.A.R. (con ordinanza n. 627 del 4.5.2017) ritenendo che le funzioni che il futuro dirigente doveva svolgere fossero di competenza dei veterinari: pertanto il ricorso appariva essere fondato avendo la controversia ad oggetto la deliberazione nella parte in cui ammetteva, per il conferimento dell’incarico, oltre che i laureati in veterinaria, anche quelli in biologia e chimica.
A tale ordinanza seguiva la revoca della deliberazione n. 92/2017, disposta dal Commissario straordinario dell’Istituto il quale poi, con una nuova deliberazione (n. 157 del 01.03.2018) indiceva un nuovo ulteriore avviso pubblico modificando la descrizione del profilo oggettivo al fine di renderla conforme alla deliberazione n. 18/2002 e riservando l’incarico dirigenziale ai solo biologi o medici-veterinari ed escludendo i chimici.
Ma anche di questa deliberazione la Federazione ha chiesto ed ottenuto l’annullamento.
Nella sentenza si legge che “il punto centrale della controversia è dato dalla esatta identificazione delle funzioni dell’Area Diagnostica Sierologica, al fine di valutare consequenzialmente quale figura professionale, dotata delle necessarie competenze, possa legittimamente dirigerla”.
Accogliendo il ricorso proposto il TAR Sicilia ha sancito in relazione alle funzioni dell’Area Diagnostica Sierologica …. è inibito ai biologi .… l’incarico di Direzione dell’Area Diagnostica negando così che nella strutta complessa denominata Area Diagnostica Sierologica non si effettuassero “diagnosi” così come asserito da controparte.
L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia e l’Ordine Nazionale dei Biologi sono stati condannati anche al pagamento delle spese legali.

Fonte:
Ufficio stampa FNOVI

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top