Breaking news

Sei in:

La Regione non finanzia più l’acquisto dei microchip. Verso revisione accordi su procedure e tariffe

1a1a19_cane-microchip01-20100617-171208La Direzione prevenzione della Regione Veneto ha comunicato l’impossibilità di finanziare per il 2011 l’acquisto dei microchip per l’identificazione dei cani. Lo annuncia, in una nota indirizzata ai servizi veterinari e agli ordini provinciali dei veterinari, il dirigente del Servizio igiene e nutrizione acque e specie animali, Michele Brichese. Fino ad ora, in base alle linee guida approvate nel 2004 (delibera 877 del 6 aprile 2004), era previsto che presso i servizi veterinari territoriali venissero consegnati gratuitamente ai veterinari libero professionisti su richiesta i microchip. Tutto questo per semplificare le pratiche dei cittadini e raggiungere una maggiore efficacia nella lotta al randagismo.

Per quanto riguarda i servizi veterinari, spiega la nota regionale, potranno ora far fronte alle spese per l’acquisto dei microchip attraverso gli introiti che derivano dall’applicazione delle tariffe stabilite per le attività di identificazione dei cani. Quanto ai veterinari libero professionisti non potranno più ricevere gratuitamente i microchip. «Si ritiene pertanto necessario rivedere profondamente l’accordo del 2004 – si legge nella nota – sia relativamente alle procedure da adottare per la tracciabilità dei microchip, sia per quanto riguarda la possibilità di adottare sul territorio regionale nuove tariffe». Per questo motivo sono stati convocati i rappresentanti degli Ordini professionali. Brichese ricorda, inoltre, che sono tutt’ora in essere i contratti di acquisto stipulati dalle singole Usl con la ditta Opivi spa, aggiudicataria della gara d’appalto regionale (decreto 12 del 14 marzo 2011).

A cura di C.Fo – 29 dicembre 2001

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top