Breaking news

Sei in:

La seconda vita dei sottoprodotti. La Settimana veterinaria dedica l’inserto al convegno Simevep di Verona

1a1a1_1aEURCARN-0411La Settimana veterinaria dedica tre pagine di inserto settimanale del 18 luglio all’approfondimento del convegno “l sottoprodotti animali: conosciamoli meglio”, organizzato il 25 maggio a Veronafiere dalla Società italiana medicina veterinaria preventiva, Dipartimento di Medicina animale, produzioni e salute all’Università di Padova e Ordine dei medici veterinari della Provincia di Verona. La numerosa partecipazione alla giornata di studio era già stato un sicuro indicatore dell’interesse che l’appuntamento ha suscitato. Gli ingredienti, un tema affascinante e relatori di prestigio, c’erano tutti. Il servizio della Settimana veterinaria ripercorre in altrettanti capitoli le relazioni degli esperti.

In particolare quelle di Sergio Casella (plastica dal siero del latte), Frank Clement (utilizzo nel pet food), Valerio Giaccone (sottoprodotti e patogeni) e Laura Gemma Brenzoni (sottoprodotti e normativa comunitaria).

Di seguito l’incipit del servizio che potete scaricare in versione integrale in pdf.

«I sottoprodotti di origine animale sono stati per lungo tempo un costo più che una risorsa. Fra problemi di smaltimento, inquinamento ambientale e rischi per la salute, i residui della macellazione e della lavorazione industriale hanno rappresentato una voce di perdita nell’economia di settore. Da qualche anno però si è cominciato a dare nuova vita di questi prodotti secondari quali pelli, sangue, contenuto intestinale, penne, siero di caseificazione, e a considerarli come preziose risorse. Appartenenti alla più ampia famiglia delle biomasse, cioè di quei materiali biologici che costituiscono residui di lavorazione o rifiuti organici, i sottoprodotti di origine animale non solo creano mercato ma si trasformano e rivivono sorto forme diverse.

La rivoluzione dei sottoprodotti è cominciata qualche anno fa con i biocarburanti per ottenere energia pulita, allargandosi poi ad altri comparti fra cui il tessile, l’alimentare e l’edilizia, per citarne solo alcuni. Che cosa sono e come si possono utilizzare è stato il tema del convegno “l sottoprodotti animali: conosciamoli meglio”, evento organizzato dalla Società italiana medicina veterinaria preventiva, Dipartimento di Medicina animale, produzioni e salute all’Università di Padova e Ordine dei medici veterinari della Provincia di Verona…..»

nella foto un momento del convegno. Da destra il responsabile Simevep Veneto, Roberto Poggiani, il professor Sergio Casella, il sindaco di Verona, Flavio Tosi, il Dg dell’Ulss 20 Maria Giuseppina Bonavina, il dottor Enrico Tammiso.

20 luglio 2012 – riproduzione riservata

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top