Breaking news

Sei in:

L’altolà Bonanni: non toccate statali o sarà mobilitazione a tappeto

Sì ad una «vera» riorganizzazione della Pubblica Amministrazione. che dia «prospettiva e dignità al lavoro pubblico e garanzia dei servizi ai cittadini», no ai tagli degli statali. O sarà «mobilitazione, a tappeto e in tutte le città». Così il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, all’Ansa, in vista del tavolo con il governo, martedì, sulla spending review.

«Chiediamo una discussione puntuale e siamo disponibili alla cooperazione nel quadro di un nuovo impianto» che non preveda «tagli lineari, che fanno più danno di quanto ci aspetteremmo», dice Bonanni. Che indica le proprie coordinate in vista del confronto che il governo avrà con le parti sociali martedì mattina a Palazzo Chigi sulla spending review. E al «Governo tecnico di Monti», proprio per la sua natura, chiede di agire contro gli sprechi effettivi «senza fare l’errore di dare in pasto all’opinione pubblica fatti solo clamorosi».

«Chiediamo – spiega il leader della Cisl – un esame dettagliato sulle misure di risparmio innanzitutto, su come si possono sistematizzare gli acquisti in tutte le Pubbliche Amministrazioni, su come combattere ogni spreco. Ma quello che ci interessa di più è la ristrutturazione delle istituzioni e delle amministrazioni».

Il numero uno del sindacato di via Po, dice no ai “tagli lineari”, che più che produrre risparmi produrrebbero ulteriori costi perchè non combattono gli sprechi e non costruiscono quello che da tempo chiediamo: produttività e funzionalità della Pa. Si comincia dalle fondamenta e non dal tetto». Per questo, prosegue Bonanni, «ci aspettiamo una proposta complessiva che porti le Regioni ad essere più sobrie, le Province a sparire e i Comuni ad accorparsi. Dentro questo schema ci aspettiamo un vero piano industriale. Diversamente il taglio per il taglio – dice Bonanni riferendosi innanzitutto agli organici – costerà di più. Se si spostano le persone, la mobilità o la pensione hanno comunque un costo».

Il Sole 24 Ore – 1 luglio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top