Breaking news

Sei in:

L’Arss non chiude più. Coletto: ente utile, basta riorganizzarlo. Ma l’approvazione della delibera slitta

1a1a21_arss_logoContrordine: l’Arss non chiuderà i battenti. L’Agenzia regionale socio-sanitaria che oggi è commissariata e che fino all’altro giorno era destinata alla chiusura, adesso è diventata un ente fondamentale per la Regione Veneto. L’ha dichiarato l’assessore alla Sanità Luca Coletto (Lega) che ieri ha portato all’esame della giunta una delibera per la riorganizzazione dell’Agenzia. Il provvedimento, però, non è stato approvato. Una bocciatura o una riflessione? Coletto propende per quest’ultima: «C’erano tre delibere e mi è stato chiesto di rinviarle. Ho accettato, chiaro, si fa sempre così, ne discuteremo la prossima volta». Ma l’Arss non doveva cessare l’attività?

Non a caso è commissariata e a reggerla è il segretario regionale alla Sanità Domenico Mantoan. Ma Coletto scuote la testa. «L’Agenzia regionale sociosanitaria è utile. Certo, va ristrutturata, ma è importante, basti pensare che fa le verifiche per gli accreditamenti – dice l’assessore – Già adesso, rispetto al passato, costa un terzo. La riorganizzeremo, ma l’agenzia resterà in vita». E chi la guiderà? «Ovviamente non più un commissario e quindi non il segretario Mantoan».

Gazzettino.it – 8 dicembre 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top