Breaking news

Sei in:

“L’assenteismo nel settore pubblico costa oltre tre miliardi l’anno”. I calcoli del centro studi di Confindustria

Le assenze dal lavoro nel settore pubblico sono più di quanto invece accade nelle aziende associate a Confindustria, calcola il Centro studi di via dell’Astronomia, che avverte: «l’assenteismo nelle aziende associate è al 6,5%» (in calo dal 7% di un anno prima), mentre «nel pubblico impiego è di quasi il 50% più alto»: «Ridurre l’assenteismo nel settore pubblico a questi livelli più bassi permetterebbe un risparmio di oltre 3,7 miliardi di euro».

Tema approfondito anche dalla Cgia di Mestre, che sottolinea il rischio che «le assenze brevi nascondano forme più o meno velate di assenteismo», e calcola che nel 2013 nel pubblico impiego un’assenza per malattia su quattro (25,9%) è durata solo un giorno con il boom a Palermo dove il dato sale a quasi una su due; un fenomeno in crescita, +5,9% rispetto al 2012; Ed anche c’è un netto gap tra pubblico e privato, dove «la quota scende invece di oltre la metà (11,9%)».

Confindustria ha stimato che nel 2013, tra le aziende associate sono aumentate «le ore lavorabili pro-capite» al netto della Cig (1.653, +1,8% rispetto al 2012) e che «di queste 107 non sono state lavorate a causa delle assenze dal lavoro». La malattia non professionale (come l’influenza) si è confermata la causa più frequente di assenza (3,1% delle ore lavorabili), seguita dai congedi parentali e matrimoniali (1,3%) e dagli altri permessi retribuiti, (sindacali e quelli per visite mediche). L’incidenza delle assenze è stata del 5,3% tra gli uomini e del 9,5% tra le donne. Nel pubblico, «i dipendenti hanno totalizzato in media 19 giorni di assenze retribuite, 6 in più».

La Stampa – 11 gennaio 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top