Breaking news

Sei in:

Latte crudo, un videogioco on-line per comunicare il rischio ai giovani. Iniziativa dell’IzsVe con domande dalle intossicazioni ai diversi tipi di prodotto. Ecco i risultati

Se chiedeste a un’adolescente quali sono le bevande che preferisce, probabilmente il latte sarebbe ai primissimi posti. Fresco o a lunga conservazione, l’oro bianco è in cima ai gusti dei giovani italiani, tanto che 8 su 10 lo bevono abitualmente ogni mattina.

Un alimento che viene “rappresentato” come salutare e benefico, ma attorno a cui le conoscenze scientifiche e la consapevolezza dei rischi per il consumatore sono ancora lacunose. È il caso per esempio del latte crudo, che gli intervistati considerano “più naturale” e “più sano” di quello confezionato, da consumare senza ulteriori trattamenti.

A dirlo è una ricerca finanziata dal Ministero della Salute (RF 02/2008) condotta dall’Osservatorio dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie su un campione di studenti di età compresa fra i 16 e i 18 anni, residenti sul territorio nazionale.

I ricercatori dapprima hanno scattato una fotografia dell’universo “latte” così come emerge dalle percezioni, dalle conoscenze e dalle abitudini di consumo dei ragazzi. Quindi hanno sviluppato uno strumento di comunicazione del rischio correlato al consumo di latte e latte crudo attraverso la costruzione di un videogioco educativo, per far conoscere ai ragazzi i punti critici e sensibilizzarli a un “consumo critico”.

Leggi tutto sul sito IzsVe

13 luglio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top