Breaking news

Sei in:

Latterie Friulane, 183 posti a rischio. Sarà venduto il marchio Montasio. No dei dipendenti al piano e a Granarolo

I dipendenti hanno detto no al piano firmato da sindacati, Regione e Confindustria. Messo il veto anche all’entrata della Granarolo

CAMPOFORMIDO – Lo sforzo per trovare la quadra sulla vertenza non è servito: 98 dipendenti del Consorzio Latterie Friulane hanno detto “no” al documento che era stato siglato poco prima da Cgil, Cisl e Uil davanti all’assessore Sergio Bolzonello, a Confindustria e ad alcuni membri del cda dello stesso Consorzio.

Domani l’assemblea dei soci del Consorzio metterà ai voti la messa in liquidazione volontaria della coop: se il punto passa, per Latterie Friulane si tratterà, di fatto, di un fallimento. Granarolo, quindi, cui ieri la maggior parte degli addetti si è espressa a sfavore, potrebbe ricomparire, per assurdo l’ambito marchio del Montasio, senza il vincolo di un accordo pregresso sottoscritto per la tutela dell’occupazione. E lunedì il Consorzio è in grado di aprire la procedura per la messa in mobilità di tutti i 183 dipendenti.

Gazzettino – 14 marzo 2014 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top