Sei in:

Legge Concretezza: assunzioni e lotta all’assenteismo. Il testo pubblicato in Gazzetta. Verifica biometrica per accessi dei dipendenti della PA

Tra le principali novità introdotte dalla legge approvata lo scorso 12 giugno dal Senato, l’istituzione del nucleo delle azioni concrete di miglioramento dell’efficienza amministrativa, e l’introduzione di sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza degli accessi per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche, ai fini della verifica dell’osservanza degli orari di lavoro. IL TESTO

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 145 del 22 giugno 2019 il testo della legge sugli interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo, approvata lo scorso 12 giugno dal Senato. Tra le novità introdotte, l’istituzione del nucleo delle azioni concrete di miglioramento dell’efficienza amministrativa, e l’introduzione di sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza degli accessi per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche, ai fini della verifica dell’osservanza degli orari di lavoro.

Più in particolare, con la legge viene istituito, presso il Dipartimento della funzione pubblica, il Nucleo delle azioni concrete di miglioramento dell’efficienza amministrativa, denominato “Nucleo della concretezza”, composto da 53 unità di personale e preposto alla verifica della realizzazione delle azioni concrete – da determinarsi in un apposito Piano triennale – per il miglioramento dell’efficienza della pubblica amministrazione. L’attività del Nucleo si esplica, in particolare, attraverso sopralluoghi e visite e ricomprende la possibilità di proporre misure correttive. Al Nucleo deve inoltre essere comunicata l’avvenuta attuazione delle misure correttive richieste: l’inosservanza del termine, oltre a rilevare ai fini della responsabilità disciplinare e dirigenziale, comporta l’inserimento in un elenco delle p.a. inadempienti, riportato sul sito del Dipartimento della funzione pubblica e nella relazione annuale trasmessa al Ministro per la pubblica amministrazione, al Ministro dell’interno, alla Corte dei conti e alle Camere.

Continua a leggere 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top