Sei in:

L’industria alimentare chiede al Governo di intervenire per favorire revoca dello sciopero dei veterinari. “Si rischia paralisi dell’industria e difficoltà di approvvigionamento”

Le Associazioni dell’industria alimentare Assocarni, Unaitalia e Assica hanno scritto al Governo per segnalare che la sospensione del servizio ispettivo da parte dei servizi veterinari delle AUSL in occasione dello sciopero del 23 novembre comporterà la paralisi dell’industria della macellazione con conseguente difficoltà di approvvigionamento delle carni al consumo e sosta forzata degli animali, con prevedibili ripercussioni sanitarie e di benessere degli animali. Il tutto, sottolineano le associazioni nella nota, in un periodo in cui si registra da sempre un incremento nei consumi dei prodotti carnei tradizionali.

Assocarni, Unaitalia e Assica hanno fanno appello al Governo richiedendone l’intervento urgente e indispensabile per giungere alla revoca della protesta.

LEGGI LA LETTERA

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top