Breaking news

Sei in:

L’inflazione sale al 2,5% nuovo record per energia e alimentari

Sale ancora la febbre dei prezzi. A marzo i listini al consumo italiani sono aumentati dello 0,4% sul mese precedente e del 2,5% rispetto a un anno fa (+2,6% nell’Eurozona): un’accelerazione dovuta alle tensioni su alimentari e carburanti che segna un nuovo record per il tendenziale da novembre 2008.

Al netto dei beni energetici il tasso di crescita tendenziale sarebbe dell’1,9%. In allarme il Codacons, che parla di una nuova stangata a danno delle famiglie: alla luce dei rincari di gas ed elettricità è calcolata in 1.240 euro l’anno. Il balzo delle commodity porta al rialzo anche i prezzi alla produzione: +0,5% rispetto al mese precedente e +5,3% su base annua. In tensione ancora carburanti, metalli e alimentari.

Ilsole24ore.com 1 aprile 2011

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top