Breaking news

Sei in:

Manovra. Errani: «Scelte pesanti: a rischio i servizi sanitari»

«Il ticket ha già dimostrato di creare problemi al sistema sanitario oltre che ai cittadini», ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni al termine della riunione di questa mattina

L’incontro con il Governo sulla manovra si terrà la prossima settimana, anche se, sottolinea Errani, “la legge 42 prevede invece un confronto preventivo”.

La Conferenza delle Regioni di oggi è stata dedicata in gran parte alla situazione dei rifiuti a Napoli, oggetto dell’incontro tra Errani e il Governo che si è svolto alle 13.30.

Della manovra economica si parlerà invece la prossima settimana, anche se Vasco Errani ha già espresso forti preoccupazioni sul provvedimento: “Siamo molto preoccupati – ha detto Errani ai giornalisti – perché nella manovra non ci sono iniziative per la crescita e ci sono invece scelte pesantissime sui servizi”. “Questa manovra – ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni – mette in discussione la sostenibilità dei servizi essenziali, sanità e trasporto pubblico locale. Noi vogliamo invece che si dica chiaramenti quali sono i servizi che la repubblica garantisce ai cittadini sulla base delle risorse disponibili e con la piena responsabilità di tutti i livelli istituzionali”.

Riguardo ai ticket, annunciati tra le misure previste nella manovra economica, Errani ha ricordato che le Regioni si erano già espresse: “abbiamo avuto modo di dimostrare che i ticket avrebbero un esito negativo sui servizi sanitari, oltre che sui cittadini”.

Infine, le Regioni esprimono una critica metodologica alla definizione della manovra economica. “Avremo un incontro con il governo la prossima settimana per discutere della manovra – ha detto ancora Errani – e questo è in contraddizione con quanto previsto dalla legge 42 secondo cui dovrebbe esserci un confronto preventivo tra Governo e Regioni”.

Quotidianosanita.it – 30 giugno 2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top