Breaking news

Sei in:

Manovra. Ordine del giorno del M5S: “Borse di studio anche a specializzandi non medici. Ingiusto che loro prestazioni siano a titolo gratuito”

I deputati Tuzi e Melicchio ricordano che alla “Camera è stato approvato un nostro Ordine del Giorno che impegna il governo a valutare la possibilità di estendere le borse di studio anche a queste preziose specializzazioni ospedaliere non mediche.  Parliamo di biologi, chimici, farmacisti, veterinari, infermieri”.

“Esistono tantissimi professionisti specializzandi che operano nel settore ospedaliero a titolo gratuito”, spiegano i deputati in Commissione Cultura Manuel Tuzi e Alessandro Melicchio. “Finalmente alla Camera è stato approvato un nostro Ordine del Giorno che impegna il governo a valutare la possibilità di estendere le borse di studio anche a queste preziose specializzazioni ospedaliere non mediche.

Parliamo di biologi, chimici, farmacisti, veterinari, infermieri, esperti che a nostro avviso meritano borse di studio, che siano commisurate alle ore di tirocinio svolte. Gli Specializzandi non medici prestano servizio al pari dei medici in termini di ore, con la differenza che le loro prestazioni avvengono a titolo completamente gratuito”, proseguono i portavoce.

“Riteniamo profondamente ingiusto che queste figure professionali essenziali per il mantenimento di reparti e laboratori non vengano retribuite. Spesso tantissimi sono costretti a svolgere lavori saltuari o presso altri enti con stipendi miseri pur di guadagnare qualcosa che permetta loro di proseguire economicamente il proprio percorso di studi. L’augurio è che si possa intervenire, così da premiare e sostenere concretamente tutti i professionisti del settore medico ospedaliero”, concludono i deputati.

QS

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top